VALORI NUTRIZIONALI:
Apporta solo 18 kcal per 100g, 
in quanto è costituita per:

• 95% da Acqua
• 3% da Carboidrati
• 1% da Proteine
• 0,1% Grassi
• 0% Colesterolo

La zucca è un ortaggio (famiglia Curcubitacee) con delle origini molto antiche.
Coltivata già nel 6000 a.c. Da Romani, Greci, Arabi e dagli Egizi.
Ultimamente spezie ed alimenti con particolari proprietà benefiche vengono denominati SUPER
FOOD.
La zucca appartiene a tutti gli effetti a questa categoria; povera di calorie e ricche di nutrienti
indispensabili per il nostro organismo.
Per le sue proprietà lenitive viene utilizzata nella cosmesi per il benessere della pelle.
Il valore aggiunto della zucca risiede nel suo contenuto in MICRONUTRIENTI:
• BETACAROTENE: trasformato in Vitamina A, potenzia il sistema immunitario. Insieme al
Ferro, Vitamina C e Folati permettono all’organismo di combattere con EFFICACIA le
infezioni; permette di mantenere nitida la visione notturna e previene la degenerazione
maculare associata all’età.
• ANTIOSSIDANTI: Vitamina C, Vitamina E, Betacarotene sono sostanze che prevengono
l’invecchiamento dei tessuti.
• ZINCO: presente soprattutto nell’olio di semi di zucca. Studi dimostrano come l’assunzione
di questo olio sia in grado di ridurre la sintomatologia dell’IPB, condizione in cui la prostata
aumenta di volume e può bloccare il flusso urinario.
e nei suoi SEMI:
• l’olio di semi di zucca è ricco di grassi INSATURI, capaci di:
◦ ridurre il colesterolo,
◦ ridurre la pressione;
◦ effetti anti infiammatori;
◦ ridurre le vampate di calore ed i mal di testa in menopausa.

AD OGNUNO LA SUA ZUCCA.
Esistono diverse tipologie di zucca:
• MANTOVANA: colore verde, tondeggiante e buccia spessa ;
• DELICA: dimensioni più piccole, tonda ma appiattita all’estremità, diffusa in Sicilia;
• SPAGHETTI (quando cotta forma dei filamenti lunghi): ovale, buccia dura bianco giallo;
• BUTTERNUT: diffusa nei paesi anglosassoni, retrogusto nocciola, zuccherina, con semi
concentrati in un unica zona.
• HOKKAIDO: diffusa in Giappone, sapore vicino alla castagna, buccia commestibile;
• LUNGA: prodotta in Campania, buccia verde chiaro si rimuove facilmente, polpa arancio,
forma allungata;
• MARINA DI CHIOGGIA (suca baruca): verde tendente al grigio, forma tozza, buccia
bitorzoluta.
• TROMBETTA di ALBENGA: forma a manico di ombrello, polpa compatta.

Veramente un SUPER ORTAGGIO!!
Ma i suoi “poteri” li ritroviamo anche in cucina, uno su tutti, la VERSATILITA’: si può consumare
dolce, alata, come primo, secondo, contorno o addirittura come snack.

Hummus di Zucca

Ricetta:
Tagliare la zucca (500g) a pezzi.
Cuocerla a vapore fino a quando diventa morbida.
Passarla in un robot da cucina, fino ad ottenere un composto cremoso.
Aggiungere due cucchiai di olio extravergine di oliva, due cucchiaini di semi di cumino macinati
finemente, uno spicchio di aglio tritato, tre cucchiai di tahina, due cucchiai di succo di limone, un
cucchiaino di paprika dolce, mezzo cucchiaino di sale.
Amalgamare bene il tutto.

Zucca Saltata al Rosmarino e Vino Bianco

Ricetta:
Tagliate la zucca (800 g) a pezzettini grandi quanto noci.
Rosolare in una padella olio e aglio (1 o 2 spicchi).
Una volta dorato togliere l’aglio o lasciarlo, come si preferisce.
Aggiungere i pezzetti di zucca, un paio di rametti di rosmarino spezzettato e farli saltare in padella,
finchè la zucca non si rosoli per bene.
Versare 100 ml di vino bianco sulla zucca e lasciare che evapori.
Aggiungete il sale.
Continuare a cuocere per 10 minuti, condire con pepe.

Semi di Zucca tostata

Ricetta:
In forno a microonde:
Mettere dell’olio extravergine d’oliva in un piatto da microonde.
Riscaldare per 30 secondi.
Mettere i semi nel piatto.
Farli cuocere per 7/8 minuti, finchè non assumono un colore dorato.
Ricordarsi di mescolarli ogni 2 minuti, per far raggiungere una cottura omogenea.
Condire con sale, volendo anche con pepe o paprika.

Chips di Zucca

Ricetta:
Iniziare dalla pulizia della zucca:
– sbucciarla,
– privarla dei semi e filamenti interni
Tagliare la polpa a fettine , distribuitele su di una teglia foderata con carta da forno senza
sovrapporle.
Condire con olio di oliva e rosmarino.
Infornare in forno già caldo a 180°C e fate cuocere per 25-30 minuti.
A cottura ultimata togliere le chips dal forno, trasferirle in una ciotola.
Condire con sale e servire. per 10 minuti, condire con pepe.